Prenota il tuo appuntamento

Richiedi maggiori informazioni al nostro numero verde e scopri la sede CAF più vicina a te

Conguaglio IMU 2020

Conguaglio IMU 2020 entro il 1° marzo

 

 

L’eventuale conguaglio del saldo IMU 2020 dovrà essere versato entro lunedì 1 marzo 2021, in quanto il 28 febbraio cade di domenica..

 

Ricordiamo che il conguaglio IMU  è dato dalla differenza tra quanto versato entro il 16 dicembre 2020 a titolo di saldo e quanto dovuto sulla base delle nuove aliquote approvate dai Comuni che hanno usufruito della proroga al 31.01.2021 per la pubblicazione delle delibere Comunali.

 

Gli elenchi dei Comuni con le relative delibere di approvazione delle nuove aliquote  aliquote sono consultabili sul sito internet del MEF.

 

Pertanto per il contribuente, a seguito della pubblicazione delle nuove aliquote, potranno verificarsi le due seguenti condizioni:

  • nel caso in cui siano deliberate maggiori aliquote, il contribuente dovrà pagare la differenza tra l’imposta dovuta a seguito dell’applicazione delle maggiori aliquote e quanto versato entro il 16 dicembre 2020 sulla base di quelle allora vigenti;
  • nel caso in cui, le aliquote deliberate siano inferiori, dal confronto di quanto dovuto e quanto versato risulterà una differenza a favore del contribuente, il quale avrà diritto al rimborso della somma corrisposta in eccesso.

 

Nessun onere è previsto, invece, per i contribuenti proprietari di immobili ubicati nei Comuni per i quali le aliquote sono state approvate nei termini.

 

Infine, si specifica che, se il regolamento comunale lo prevede, l’eventuale eccedenza potrà essere:

  • compensata con gli importi dovuti relativi al 2021;
  • richiesta a rimborso con apposita istanza.