Prenota il tuo appuntamento

Richiedi maggiori informazioni al nostro numero verde e scopri la sede CAF più vicina a te

Carta della Famiglia 2018

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, 9 gennaio 2018, il decreto DM 20/09/2017 del Ministero del Lavoro relativo alla Carta della Famiglia.

 

La carta, rivolta ai nuclei familiari costituiti da cittadini italiani e stranieri, quest’ultimi solo se regolarmente residenti in Italia, con almeno 3 figli minori a carico e con un ISEE in corso di validità che non superi i 30.000 euro, consente l’accesso a sconti di beni e servizi come riduzioni tariffarie   concesse dai soggetti pubblici e privati che aderiscono all’iniziativa.

 

La tessera è emessa dai Comuni che attestano lo stato di famiglia al momento del rilascio, ha una durata biennale e non è cedibile.

 

La carta può essere richiesta da uno dei due genitori al Comune di residenza dichiarato nell’ISEE che ne diventa titolare e l’unico responsabile.

 

Per usufruire di sconti e vantaggi previsti è necessario che venga esibita dal titolare nei negozi, strutture pubbliche e private convenzionate, insieme ad un documento di riconoscimento.

 

Le agevolazioni possono riguardare:

  • i beni alimentari e bevande analcoliche;
  • i beni non alimentari (prodotti per la pulizia della casa, igiene personale, articoli di cartoleria e cancelleria, libri e sussidi didattici, medicinali, prodotti farmaceutici e sanitari, strumenti e apparecchiatura sanitari, abbigliamento e calzature);
  • i servizi di fornitura di acqua, energia elettrica, gas e altri combustibili per il riscaldamento, di raccolta e smaltimento rifiuti solidi urbani, servizi di trasporto, servizi ricreativi e culturali, musei, spettacoli e manifestazioni sportive, palestre e centri sportivi. Servizi turistici, alberghi e altri servizi di alloggio, impianti turistici e del tempo libero, servizi di ristorazione, servizi socioeducativi e di sostegno alla genitorialità Istruzione e formazione professionale.

I soggetti pubblici e privati che aderiscono all’iniziativa attraverso la stipula di intese e convenzioni, possono esibire negli esercizi i bollini “Amico di Famiglia” che offrirà sconti o agevolazioni pari o superiori al 5% mentre in quelli che esibiscono il bollino “Sostenitore della Famiglia” la riduzione sarà pari o superiore al 20%.